Il Cinto di Venere


Le cosiddette ‘linee di Venere’ si trovano in cima al palmo sotto la base delle dita.
In forma completa, presentano linee curve e semicircolari concave sopra la Linea del Cuore e sotto le dita del medio e dell’anulare.
Le interpretazioni chiromantiche antiche del Cinto di Venere si riferiscono al lato oscuro delle qualità venusiane.
Mentre Venere incarna l’amore, la gioia di vivere e la libido, i possessori del Cinto erano colpevoli di ogni tipo di dissolutezza.
Si credeva che questo fosse un segno di una persona ossessionata dal lato triste della vita, che potesse essere: drogato, lascivo, seduttore, magnaccia, prostituta, stupratore, con appetiti animali e vizi innaturali e che avrebbero avuto una fine tragica per malattia o incidente.
Ma la scoperta di Nettuno nel 1846 e le influenze che il pianeta esercita sulla coscienza umana si rapportano meglio al significato di questa linea e offrono una più moderna inclinazione a queste cupe associazioni. Le influenze nettuniane riguardano la sintonizzazione sensibile verso i regni invisibili, mistici, e sono collegati all’illusione.

Le linee di Venere hanno nei loro proprietari i peggiori critici, ma né loro né nessun altro potrebbero vivere secondo i loro criteri rigorosi.
Essi si sentono afflitti da un dolore emotivo acuto e persistente.
Una parte ansiosa di essi sopporta un’assoluta insoddisfazione per ciò che sta accadendo loro.

e persone con il cinto di Venere potrebbero avere forti desideri carnali e trovarsi in balia delle loro angosce, che li portano verso abitudini evasive e distruttive. Per loro, intraprendere un percorso di auto-aiuto dimostra un impegno troppo grande e invece si rivolgono a qualsiasi voglia atta ad intorpidire il loro dolore.
Tuttavia, ciò che è più espressivo del cinto è che potenzia la crescita spirituale del loro portatore.
Gli atteggiamenti autolesionistici e la ricerca spirituale sono entrambi guidati dal malcontento interiore.
La consapevolezza cosciente della vera fonte del desiderio interiore affinché le cose siano migliori o diverse può motivare la ricerca di significato e alla fine aiutarci ad essere felici con ciò che c’è.

Il Cinto enfatizza l’orientamento in una persona. La posizione in alto influenzata dall’Aria, porta le aspirazioni idealistiche di ogni persona ad un livello più alto e più raffinato.
Le energie esercitate dal Cinto nella loro espressione più pura e redenta potrebbero costituire una persona di cuore aperto, idealista, altruista e compassionevole che cerca l’esaltazione.

La doppia linea implica un desiderio spirituale consapevole o inconscio nel loro proprietario, che potrebbe aver voluto essere un monaco o una monaca quando era giovane. Molte persone con questa caratteristica sono in sintonia con il desiderio di essere adepti spirituali in ambienti di clausura.
Le linee infatti si trovano nelle mani di devoti, sacerdoti, suore e monaci impegnati nella pratica spirituale quotidiana.

Le persone che sono in sintonia con il mito, il misticismo e il simbolismo e che hanno un apprezzamento estetico di tutto ciò che è bello spesso hanno queste linee. Assieme alla linea del Cuore, il Cinto regala ai suoi possessori una sensibilità profondamente emotiva, l’immaginazione, l’empatia, l’idealismo romantico e l’intuizione.
er interpretare il modo in cui i proprietari del Cinto usano le loro facoltà extra, è utile osservare la qualità delle principali linee.
Le linee di Venere di minore chiarezza mostrano che la persona è fantasiosa, ma con una linea mal formata potrebbero vivere in un mondo onirico. Le persone che sono appassionate di fantascienza, fantasia e effetti speciali hanno spesso questo marcatore di talenti, che è una risorsa per scrittori e poeti e per chiunque abbia un lavoro che richiede una visualizzazione creativa.

Quando la loro forma è composta da due linee angolari diritte e diagonali che formano una forma a V, la passione e il regno della fantasia della persona sono al centro dell’attenzione.

Le linee di Venere male formate e striate ci offrono l’opportunità di esplorare le indicazioni più nefaste di questa affascinante linea.
Esse attivano l’idealizzazione e il desiderio di perfezione irraggiungibile, hanno ideali che non sono soddisfatti e potrebbero facilmente essere persone depresse, disilluse, disperate e scoraggiate.
Possono avere tratti di evasività, possono essere critici e sprezzanti nei confronti di se stessi e dei loro partner.

Le linee di Venere potenziano la grande trasformazione che deriva dalla comprensione interiore in tutti i suoi aspetti. I suoi possessori fino a quando non abbracciano un atteggiamento di gratitudine e la saggezza spirituale superiore che insegna ad essere umili, dovranno attraversare la notte oscura dell’anima.

  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: