Vai al contenuto

La distanza è il problema ma è anche la soluzione


In questo periodo di distanziamento abbiamo avuto difficoltà ad incontrarci e quindi anche a fare e ricevere letture della mano in presenza, in studio.
Questa situazione ci ha portato anche a scoprire che la tecnologia ci permette di avere un contatto anche se non viviamo nella stessa città.

Mi sono arrivate molte richieste di persone che volevano ricevere una lettura della mano e, essendoci questa possibilità di fare una lettura tramite le fotografie, volevo parlarvi innanzitutto del servizio di lettura a distanza.
E’ chiaramente un sistema molto efficace, molto utile per chi viene da lontano ma anche per chi ha problemi a spostarsi. Soprattutto per quando c’è la necessità di avere un consulto e magari non c’è neanche il tempo a disposizione.

Qual è la differenza tra un consulto in presenza e un consulto a distanza?
Innanzitutto è chiaro che in presenza ci sono delle caratteristiche molto importanti che possono essere l’osservazione della consistenza della mano, della mobilità ma a volte anche del modo in cui si entra in studio e ci si presenta, che possono dire molte cose sulla persona e sulle sue necessità.

Dato che dobbiamo però studiare e osservare le caratteristiche della mano, la distanza da la possibilità di osservare attraverso le fotografie una mano senza che ci siano, diciamo così, delle distrazioni. Questo è un modo di ridurre quelle che sono le eventuali distorsioni che si possono creare invece di presenza.
E’ chiaro che in presenza c’è una situazione molto più familiare, molto più pratica ed è quindi anche piacevole perché c’è la possibilità di avere un incontro con una persona in carne ed ossa.

Torniamo però alla lettura attraverso le fotografie: innanzitutto pensiamo al passato, quando questo era un sistema adottato dalle persone famose.
Le persone famose in passato facevano un calco della propria mano in gesso o eventualmente prendevano l’impronta della mano sporcandosela prima di inchiostro e ponendola sulla carta. Poi la spedivano in modo che si potessero avere a disposizione per lungo tempo queste impronte, tenerne nota nel tempo, e vedere quali erano le modificazioni che avvenivano nel corso della vita.

Si è passati successivamente ad altre forme, ad esempio le fotocopie, che però non hanno quella qualità che ha la foto. La foto ha degli aspetti tridimensionali che permettono di vedere meglio quelle che sono le profondità delle linee ma anche ovviamente il colore e alcune piccole caratteristiche che si possono vedere ingrandendo l’immagine. In presenza si dovrebbe usare una lente di ingrandimento per vedere le particolari caratteristiche mentre invece in una fotografia, ormai di buona qualità, è possibile ingrandire e vedere aspetti microscopici. E’ chiaro che le fotografie meglio sono fatte e meglio possono essere lette.
A questo riguardo è necessario avere anche a disposizione un tempo sostanzialmente abbastanza lungo in modo da poter vedere e rivedere, leggere e rileggere e rivalutare quella che è la lettura iniziale.

Questo è un altro aspetto, un altro vantaggio della lettura distanza, in quanto potendo avere il tempo a disposizione per rivedere alcuni aspetti, è possibile anche unire quelle che sono le contraddizioni presenti nella lettura ovvero segni che rappresentano lati opposti del nostro carattere, a volte ben poco compresi.
Il fatto di poter, come tutti, avere delle contraddizioni che possono essere esaminate in maniera più compiuta, al contrario della lettura in presenza che non sempre si riesce nel tempo a disposizione, perché è immediata.

In presenza c’è sicuramente un rapporto di empatia che facilita l’interpretazione degli aspetti contraddittori ma che rimangono all’interno di un tempo definito, che quindi da un limite a tutte quelle che possono essere le domande e le risposte sul momento.

L’altro aspetto della lettura a distanze è tutto quel lavoro da parte mia di osservazione e valutazione che porta alla lettura della mano ma c’è anche un secondo momento, un secondo passaggio di lettura vera e propria che avviene tramite telefono e quindi dove si ripercorre quella che è la lettura tradizionale in cui ci si scambia informazioni, si dibatte anche delle eventuali contraddizioni che devono avere un loro inquadramento.

Quali sono gli strumenti che adesso utilizziamo?
Innanzitutto abbiamo scoperto WhatsApp, per esempio per spedire fotografie, ma anche per parlare.
Messanger anche è un ottimo strumento e a questo riguardo vi invito a visitare sia la pagina Facebook “Chirologia la mano parla”, sia il sito “Chirologia.blog” o lo stesso canale YouTube “Chirologia” che è il canale che contiene anche molte lezioni video che ho preparato per chi fosse interessato ad approfondire questa forma di ricerca di se stessi.

Inoltre sul sito ci sono molti articoli sulla Linea del Destino, della Linea del Cuore, della Linea della Testa e così via per molte di quelle che sono le caratteristiche della lettura della mano con varie interpretazioni.
Ognuno così ha la possibilità di comprendere meglio quali siano le proprie caratteristiche.
Quindi questa possibilità di avere una lettura a distanza può anche essere associata ad una preventiva lettura delle caratteristiche principali della mano per avere una migliore conoscenza di se stessi.

Cosa si può vedere con la lettura della mano?
Innanzitutto ognuno di noi ha delle caratteristiche personali che possono essere approfondite e che ci indicano il nostro cammino.
A volte questo cammino può essere non soddisfacente. Allora una lettura può essere utile proprio per capire quali sono le tendenze utilizzate e quelle che invece sono nascoste, che noi non stiamo utilizzando.

Chi è che chiede sostanzialmente una lettura?
Persone che svolgono un’attività professionale e che hanno bisogno di scegliere, di fare delle scelte e di fronte a situazioni dove c’è da investire denaro e tempo (viviamo in una fase storica rischiosa) è necessario capire meglio quali sono le potenzialità possibilità e come quindi dirimere le situazioni.
Ci sono dei segni nella mano che ci dicono quali sono le opzioni migliori per noi, quindi qual è la scelta che noi prenderemo che ha più possibilità di avere successo.

Altre persone interessate possono essere le coppie che stanno patendo un periodo di rottura o che anzi stanno iniziando una vita insieme e vogliono quindi avere una maggiore conoscenza dell’altro, che attraverso la mano vengono a scoprire quali sono i loro punti forti; quindi possono lavorare su questi punti forti per vivere assieme il percorso, capire quali sono i punti deboli e quindi cercare di smussare certe parti di durezza di carattere per avere una possibilità di affrontare con maggior serenità la vita di coppia.

Possono essere anche persone che stanno cercando l’amore, vogliono capire, soprattutto se giovani, quali sono le loro potenzialità che devono mettere in gioco e quali sono in sostanza quelle scelte che dovranno fare per andare in quella direzione.

Ancora possono essere persone che vogliono avere una migliore conoscenza di se stessi per il piacere proprio di capirsi meglio e di avere un maggior opportunità di sfruttare quella che è una scienza antica, chiaramente una scienza che non ci dà certezze ma ci dà delle possibilità. Ci dà delle possibili interpretazioni e ci dà appunto la possibilità di scegliere con una maggior serenità, senza per questo dare delle risposte assolute, come d’altronde non ci sono mai in nessuna scienza che si rispetti.

Vi saluto e vi invito a osservare meglio il sito e valutare se questo tipo di possibilità, questo tipo di osservazione di se stessi, vi può interessare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: